6.7.15

Il mio Diario No-Poo

THIS moment. Haha.
Questo post è una sorta di diario in cui ho annotato tutte le mie impressioni sul metodo No-Poo (di cui vi ho parlato qui), sui diversi prodotti naturali con cui ci si può lavare e tutti i consigli utili per chi come me vuole o ha iniziato da poco a percorrere la strada 'green' (cavolo, parlo proprio come una fanatica ormai!). Ho smesso di lavarmi i capelli con lo shampoo precisamente dal 30 gennaio 2015, ed oggi 6 luglio 2015 festeggio precisamente cinque mesi e otto giorni di No-Poo!  E' normale scoraggiarsi durante i primi mesi: questo post spero sia d'aiuto sia morale che pratico a chiunque si senta in crisi. Ricordatevi che non casca il mondo se ogni tanto ci si lava con uno shampoo (eco bio però, niente schifezze ammesse!) soprattutto all'inizio quando il cuoio capelluto si deve abituare al nuovo regime. Per qualsiasi approfondimento in tema guardate anche i miei post precedenti (qui e qui).

ENGLISH
UntitledPiccola premessa: non esiste un metodo standard efficace per tutti i tipi di capelli, ma dovete essere voi a trovare ciò che funziona nel vostro caso! Io ho (o meglio avevo! piccolo spoiler sul prossimo post) capelli lisci di media lunghezza (poco sotto le spalle) e che tendono ad ungersi piuttosto velocemente alle radici, mentre le punte rimangono secche. 

I lavaggi (due a settimana) sono quindi bilanciati per il mio cuoio capelluto. Per lavare innanzitutto massaggio per cinque minuti buoni la testa sotto l'acqua calda, poi applico la mistura (argilla, miele, ecc) distribuendola uniformemente su tutto il capo e continuo a massaggiare, stimolando la circolazione sanguigna e la produzione di capelli. Sciacquo poi con acqua e applico il composto di aceto. Massaggio ancora per qualche minuto, risciacquo e procedo con l'asciugatura.

Sweet
ven 30 gen 2015 - Il mio primo lavaggio No-Poo! Ho usato il metodo del bicarbonato (tutti ne parlavano positivamente in rete e ancora non ero a conoscenza dei danni che può provocare a lungo termine!) L'effetto devo confessare che mi è piaciuto. I capelli erano abbastanza puliti anche alla radice e non mostravano segni di unto o sporco. Molto voluminosi ma difficili da pettinare.

mar 3 feb - Ho mischiato due cucchiai di miele in un bicchiere d'acqua e ho fatto uno sciacquo all'aceto. Assolutamente bocciato. I capelli sono rimasti molto unti dalla radice alle punte! Ho dovuto ricorrere ad un trucchetto per nascondere il misfatto (ovviamente non ho rilavato con uno shampoo perchè in questo modo tutti gli sforzi vengono vanificati!): prima di andare a dormire ho raccolto i capelli in tre piccoli chignon, due ai lati della testa e uno in cima. L'indomani i capelli erano sempre unti, ma l'effetto riccio aveva ovviato in parte al danno (mi hanno pure fatto i complimenti scambiando l'unto dei capelli per la schiuma modella ricci!)
 monochromanic
ven 6 feb - Altra prova fallimentare è stato il lavaggio all'uovo (sempre seguito dallo sciacquo all'aceto): i capelli erano unti come prima e, confesso, si sentiva un leggero odorino sgradevole (era l'uovo?) e ho notato anche un po' di forfora. Neanche a dirlo, il mio morale era sotto le scarpe!

sab 7 feb - Ho tentato con un risciacquo con sola acqua per risollevare la situazione, ma nessun effetto.

mar 10 - Ho ceduto: ho fatto il lavaggio con uno shampoo con un buon inci trovato nella dispensa, usando davvero poco prodotto e evitando di creare schiuma (la schiuma danneggia i capelli!). Dopo l'asciugatura la magia era compiuta: i capelli non erano affatto unti, ma più leggeri e morbidi (non ho neanche dovuto usare il balsamo). Inoltre i capelli sono rimasti puliti un giorno più a lungo del normale. La prova che il metodo No-Poo funziona!  

ven 13 feb - Con coraggio rinvigorito ho tentato il lavaggio all'argilla. I capelli erano piuttosto puliti, alle radici non avevano lo sgradevole effetto unto e erano piuttosto voluminosi. Di contro però ho riscontrato difficoltà a risciacquare l'argilla, che mi ha lasciato un effetto sabbioso, fatica a districare e secchezza alle punte.

Infine, ho provato a lavarmi i capelli con il sapone di aleppo e da quel momento è stato amore! Ho assolutamente intenzione di fare un post più dettagliato sull'argomento perchè mi sto trovando davvero bene con questo metodo ed anche il rapporto qualità prezzo è eccezionale! Quindi, amanti della bellezza green, stay tuned!
Life is so beautifull

10 commenti:

  1. curiosissima di avere maggiori info sul sapone all'aleppo!

    RispondiElimina
  2. Anonimo6.7.15

    6 proprio eroica......

    Patti

    RispondiElimina
  3. Thank you for highlighting your shampoo-free journey with us. I've had periods of such throughout my life, in no small part because of wildly sensitive skin. I found baking soda (and water) to be very effective in cleaning one's hair, though it can be a bit drying, so you might want to try a moisturizing natural (homemade) conditioning mask afterwards.

    ♥ Jessica

    RispondiElimina
  4. 6 una pioniera del 'naturale'!!! Brava!!
    Simona

    RispondiElimina
  5. Great post!

    http://onafernandez.com

    RispondiElimina
  6. I found this post very interesting to read. Thank you for sharing with us.

    M xx
    Lois Lennon

    RispondiElimina
  7. This is actually a great post, very informative and inspiring. Thanks for sharing.

    RispondiElimina
  8. Ho i brividi al solo pensiero di lavare la testa con miele :D coraggiosa! il metodo col Aleppo l'ho provato e mi è piaciuto molto! Complimenti per il blog!

    www.estetica-mente.blogspot.it

    RispondiElimina

You make me happy with your comments!♥